soaptodaysoaptodayflixtorflixtorMangaFireMangaFirewatchmovieswatchmoviesgomoviesgomoviesflixhqflixhqhurawatchhurawatchheymoviesheymoviesmyflixermyflixeranitakuanitakuFair Play (2023), Aristotle and Dante Discover the Secrets of the Universe (2023), watch movies online, hd movies free, bflix,

Vongole, cozze, tartufi di mare, fasolari e telline, ma anche lumache, calamari, polpi e seppie sono tutti molluschi. Parliamo di una famiglia di invertebrati grandissima e presente in tutti gli habitat acquatici in tutto il mondo.

Nonostante siano piccolissimi, i molluschi sprigionano un sapore di mare molto intenso, capace di rendere squisita qualsiasi portata, per questo sono animali marini molto apprezzati a tavola.

Non hanno solo un sapore delizioso: generalmente, da un punto di vista nutrizionale, i molluschi contengono pochi grassi, sono ricchi di acidi grassi Omega 3 e sono fonti di vitamina B12 e sali minerali, in particolare ferro, zinco e selenio.

Scopriamo qualcosa di più sulle loro caratteristiche e su dove vivono i molluschi.

Diversi gruppi di molluschi

Si conoscono più di 100.000 specie di molluschi, un insieme eterogeneo e numeroso di organismi perlopiù acquatici estremamente diversificati, ma che hanno in comune un corpo molle senza scheletro. I molluschi, infatti, sono definiti animali invertebrati, cioè animali che non hanno la colonna vertebrale. La maggior parte è suddivisa in tre gruppi:

  • Gasteropodi: come le chiocciole e i garagoli, possiedono una singola conchiglia a spirale.
  • Bivalvi: come le vongole, le cozze e le ostriche, che utilizzano due valve (conchiglie) per proteggere il loro corpo molle.
  • Cefalopodi: come le seppie, i calamari e i polpi, sono i molluschi più complessi ed evoluti.

Inoltre, si differenziano dai crostacei, caratterizzati principalmente dal corpo corazzato con un guscio e dalla presenza di antenne, come i gamberi, il granchio, l’astice e l’aragosta.

Dove trovare i molluschi

Come abbiamo già accennato, i  molluschi sono una vasta categoria di animali che abita in una varietà di habitat acquatici in tutto il mondo.

Possono, infatti, essere trovati nel mare, negli oceani, nei fiumi o nei laghi e persino in ambienti terrestri umidi. Per questo possiamo parlare di molluschi marini, d’acqua dolce e terrestri. Vediamo in base alla tipologia dove possiamo trovare i molluschi.

Dove vivono i molluschi: mare, acque dolci e terra

Molluschi marini

Le cozze, le vongole, le ostriche e le seppie, sono tutti molluschi marini che vivono negli oceani e nei mari. Possono essere trovati in diverse parti del mare, sia nelle zone costiere dove la terra e il mare si incontrano che in quelle più profonde. Alcuni si attaccano a rocce, altri scavano nel fondo, mentre altri ancora si trovano attaccati ai coralli.

Vongole, cozze e ostriche, per esempio, tendono a essere presenti nelle zone di sabbia, fango o tra le rocce mentre seppie e polpi possono essere trovati in acque poco profonde, solitamente nei pressi di prati di alghe o coralli.

Altri molluschi, come alcune lumache marine e alcuni bivalvi, possono essere trovati addirittura sul fondo marino.

Molluschi d’acqua dolce

Alcuni molluschi, come le lumache d’acqua dolce e alcune specie di vongole e bivalvi, vivono in fiumi, laghi e ambienti d’acqua dolce. Possono essere trovati sul fondo o attaccati a piante acquatiche.

Molluschi terrestri

Altri molluschi, come le chiocciole, sono adattati alla vita terrestre e si trovano in ambienti umidi come foreste, giardini e zone umide.

Cattura dei molluschi: perché bisogna fare attenzione

Se desiderate raccogliere molluschi per consumo personale, verificate sempre le leggi locali e le normative sulla pesca nella zona in cui vi trovate.

Infatti, alcuni luoghi potrebbero richiedere permessi specifici o avere regolamenti riguardo alle dimensioni minime e alle stagioni di raccolta per preservare le popolazioni di molluschi e garantire la sostenibilità della pesca.

Molto spesso non si pensa mai ai molluschi come a organismi viventi fondamentali per l’ecosistema, ma solo come prelibatezze gastronomiche. Tuttavia, la loro estinzione comporterebbe danni agli habitat e agli altri organismi dell’ecosistema.

Per esempio, i bivalvi rappresentano delle specie importantissime per i laghi e i fiumi perché svolgono il ruolo di filtratori di grandi quantità d’acqua. Muovendosi nei sedimenti, favoriscono l’ossigenazione influenzando la natura dei fondali e tutti gli altri processi chimici che regolano la disponibilità di nutrienti. La loro presenza, inoltre, fornisce maggiore stabilità ai fondali.

Lo stesso vale per le cozze, che svolgono il diligente ruolo di filtratori e depuratori delle acque marine.

Per noi di Nieddittas il tema della sostenibilità ambientale non è una semplice moda ma un sentimento profondo, che ci lega alla natura a cui siamo uniti in modo così stretto. I nostri allevamenti si trovano nelle acque del Golfo di Oristano, in un mare di straordinaria bellezza che tuteliamo e rispettiamo in ogni modo.

Il rispetto per il mare e per l’ambiente ci è stato insegnato dai nostri padri ed è ancora oggi uno dei valori fondamentali della nostra comunità. Consideriamo un dovere trasmettere ai nostri figli gli stessi valori e un mare e un ambiente se possibile ancora più puliti di quelli che abbiamo ricevuto in eredità.

Le cozze Nieddittas sono il nostro prodotto principale, ma non sono l’unico. Gli altri nostri prodotti sono: vongole nostrane, cuore, murici, orate, pesce locale, vongole, ostriche, cannolicchi, capesante, lumachini, fasolari, lupini e tartufi.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest