anitakuanitakusoaptodaysoaptodayflixifyflixifysflixsflixwatchserieshdwatchserieshdmoviestowatchmoviestowatchsoap2daysoap2daysoap2daysoap2dayanixanixaniwaveaniwavefree full movies, watch movies online, bflix, Good Burger 2 (2023), John Wick: Chapter 4 (2023),

Le lumache di mare sono dei piccoli molluschi dalla conchiglia lunga 2-3,5 centimetri, appartenenti alla classe dei Gasteropodi, come quelle di terra. Sono ricche di proteine, sali minerali come potassio, ferro e sodio, vitamine, contengono poche calorie e hanno un sapore delicato e un caratteristico profumo di mare.

Esistono diverse specie di lumache di mare, commestibili e non (alcune sono tossiche e nocive per l’organismo), e a seconda della zona d’Italia assumono differenti nomi: lumachine di mare o lumachini, chiocciole di mare, maruzzelle, lumaconi e conchiglie.

Vanno consumate rigorosamente cotte, poiché si tratta di un alimento ad alto rischio di contaminazione virale, ed è bene acquistarle solo da commercianti autorizzati. Nieddittas commercializza i lumachini, gustosi e inconfondibili per il loro caratteristico sapore piccante naturale. La nostra azienda pone grande attenzione sulla qualità e la sicurezza alimentare dei prodotti, garantendo sempre un alimento sano e affidabile.

Prima di cucinarle e mangiarle, è importante però sapere come pulire le lumache di mare con cura e attenzione.

Come pulire le lumache di mare?

Innanzitutto, assicuratevi che i molluschi siano vivi al momento dell’acquisto, e questo si capisce facilmente se reagiscono agli stimoli ritraendosi. Prima di cucinare le lumache di mare seguite questi semplici accorgimenti.

  1. Sfregate tra loro le lumache di mare sotto l’acqua per rimuovere eventuali impurità. Mettetele in un recipiente e lasciatele in ammollo in acqua fredda con sale marino per circa trenta minuti. Cambiate l’acqua ogni 10 minuti e quando sarà limpida scolatele.
  2. A questo punto è necessario togliere il tappo che le chiude e le protegge. Trasferite i lumachini in un’ampia padella o pentola con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio, pepe in grani e alloro (una foglia). Quando i molluschi usciranno dal loro guscio potete accendere il fuoco.
  3. Portate ad ebollizione con coperchio, cuocendo le lumache di mare per 5-10 minuti. Eliminando il tappo, grazie al calore, non dovrete far altro che scolarle e procedere con la vostra ricetta preferita. Quindi, toglietele dal fuoco.

Ricordate che prima della bollitura è importante che i molluschi escano dal loro guscio, altrimenti se si cuociono dentro la conchiglia sarà impossibile tirarli fuori.

Come si cucinano le lumache di mare

Ora che abbiamo visto come pulire le lumache di mare, passiamo a qualche idea per portarle in tavola.

Si possono cucinare in diversi modi e si possono servire come antipasto, per condire primi piatti, o come secondo piatto/contorno prelibato. Il loro intenso profumo di mare sarà esaltato in tutti i modi. Potete prepararle in umido con pomodori e peperoncino, in bianco, cioè bollite e condite con un filo di olio d’oliva e delle erbe aromatiche, saltate in padella con acqua o brodo di pesce, al sugo e aromi da gustare con dei crostini o per condire la pasta (ad esempio degli spaghetti magari associando le vongole) o, ancora, con aglio e prezzemolo, lessate e condite con olio e limone; infine, inserite in zuppe di pesce con cozze e vongole.

Servitele calde o fredde a seconda del tipo di ricetta scelta e gustatele con le mani e l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Se ve ne avanzano, leggete qui come conservarle.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest