gogoanimegogoanimeprimewireprimewirehuratvhuratvbflixbflixwatchserieshdwatchserieshdgomoviesgomoviessoap2daysoap2daywatchfreemovieswatchfreemoviesflixhqflixhqaniwaveaniwavewatch movies online, hdtodaytv, free movies website, Butcher's Crossing (2023), watch tv shows online,

Gli spaghetti con cozze e gamberi sono un primo piatto di pesce delizioso e perfetto per ogni occasione, dalla più alla meno formale. Si tratta infatti di un piatto semplice da preparare, ma ricercato, apprezzatissimo da ogni amante dei frutti di mare. In questa versione accompagneremo il tutto con un sugo delicato di pomodorini freschi e qualche ciuffo di prezzemolo tritato.

Per questa ricetta è importante che scegliate frutti di mare di prima qualità e di provenienza controllata, come le cozze Nieddittas. Con Nieddittas a Domicilio potete ordinare a casa vostra i frutti di mare non solo in Sardegna, ma anche a Roma, Milano e altre località italiane!

Vediamo ora di che ingredienti avrete bisogno e quale procedimento seguire per preparare degli ottimi spaghetti con cozze e gamberi.

Ingredienti per 2 persone

  • Spaghetti 140 g
  • Cozze Nieddittas 500 g
  • Gamberi 8
  • Pomodori ciliegina 10
  • Aglio mezzo spicchio
  • Vino bianco q.b.
  • Prezzemolo fresco q.b.
  • Olio extravergine di oliva 5 cucchiai
  • Pepe q.b.
  • Sale grosso (per la pasta) un pugno

Come preparare gli spaghetti con cozze e gamberi

La prima cosa da fare per preparare degli ottimi spaghetti con cozze e gamberi è eliminare ogni cozza le cui valve siano aperte o rotte. Eliminate il bisso, ovvero quella barbetta che fuoriesce dalle cozze, tirando con forza. Raschiate per bene sopra le valve, aiutandovi con una spugnetta di metallo, fino a che non avrete eliminato i filamenti o le altre eventuali impurità delle cozze.

Ora che le cozze sono pulite, versatele all’interno di una casseruola, insieme a qualche ciuffo di prezzemolo fresco e un filo d’olio extravergine di oliva. Sistemate la casseruola sul fornello e accendete il fuoco a fiamma bassa. Aspettate finché le cozze non si saranno aperte.

Ora togliete tutte le valve e filtrate il liquido di cottura, tenendolo da parte.

A questo punto potete concentrarvi sui gamberi: per ogni gambero tagliate via la testa, il guscio, la coda, le piccole zampe e il budellino nero sul dorso. Se volete potete tenere due gamberi interi per decorare il piatto di spaghetti. Lavate per bene tutti i gamberi sotto l’acqua corrente e poi tamponateli con della carta da cucina.

Lavate i pomodorini e tamponate anche questi con della carta da cucina. Poi tagliateli in quattro. Se volete potete rimuovere i piccoli semini dei pomodori. Ora tritate qualche ciuffo di prezzemolo e mettete il tutto da parte.

Versate un filo d’olio in un tegame sufficientemente capiente insieme a mezzo spicchio d’aglio schiacciato. Non appena noterete delle piccole bollicine formarsi ai bordi dell’aglio, versate i gamberi nel tegame e lasciate cuocere per circa 2 o 3 minuti circa per lato.

Sfumate con del vino bianco. Una volta trascorso il tempo di cottura, rimuovete i gamberi dal tegame e versatevi dentro, al loro posto, i pomodorini precedentemente affettati. Lasciate che il sugo di pomodorini si cuocia, aggiungendo al tegame anche il liquido delle cozze che avete filtrato all’inizio della preparazione. Aggiustate di pepe e continuate a far cuocere.

A questo punto potete cominciare a far bollire l’acqua della pasta e cuocere gli spaghetti, secondo il metodo abituale. Riempite una pentola d’acqua e sistematela sul fuoco per portarla a bollore. Non appena l’acqua inizia a bollire aggiungete un pugno di sale grosso ed i 140 g di spaghetti. Non preoccupatevi se non entrano tutti dentro la pentola: non appena si saranno ammorbiditi il problema si risolverà da sé. Ora aspettate che l’acqua bolla nuovamente, poi chiudete la pentola con il coperchio e spegnete il fuoco. Per il tempo di cottura seguite le indicazioni segnate sulla confezione degli spaghetti.

Versate nuovamente i gamberi nel tegame con il sugo di pomodorini e unitevi le cozze sgusciate. Mescolate il tutto per bene e aggiungetevi anche il trito di prezzemolo.

Trascorso il tempo di cottura della pasta, scolate gli spaghetti facendo attenzione a non buttare via l’acqua di cottura. Versate gli spaghetti nel tegame, insieme al condimento cozze, gamberi e sugo di pomodorini. Mescolate il tutto per bene, insieme ad un mestolo dell’acqua di cottura. Infine, aggiungete un’altra spolverata di prezzemolo tritato e qualche macinata di pepe per insaporire.

Ora non vi resta che impiattare, ricordandovi di decorare ogni piatto con il gambero lasciato appositamente intero. Buon appetito!

Summary
recipe image
Recipe Name
Spaghetti con cozze e gamberi
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest