huratvhuratvmoviestowatchfreemoviestowatchfreeanitakuanitakuflixifyflixifytheflixertheflixergomoviesgomoviessoaptodaysoaptodayseriesonlineseriesonlinegogoanimegogoanimewatch animewatch animesoaptoday, Cobweb (2023), watch tv shows online, watch movies online, free new movies online,

I lupini o vongole Venus gallina, come gli altri frutti di mare, sono molto apprezzati in cucina sia per la loro prelibatezza che per il basso apporto energetico.

Vediamo cosa sono e come spurgare i lupini di mare per preparare delle deliziose ricette creative dall’inconfondibile sapore di mare.

Cosa sono i lupini di mare

Le vongole lupino o lupini sono vongole di dimensioni medie diffuse nel mar Adriatico. Hanno il guscio striato e di colore bianco-grigiastro e dimensioni più ridotte, ma sono molto saporite e gustose, con ottimi valori nutrizionali. Pensate che 100 grammi di prodotto apportano solo 86 calorie.

Abitano sui fondali bassi e sabbiosi, non solo nel mar Mediterraneo ma anche nel mar Caspio, nel mar Nero e nell’Atlantico Orientale, lungo la costa Europea e nordafricana.

Chiariamo le differenze con le vongole veraci e quelle da allevamento.

  • Le vongole da allevamento possiedono le tipiche antenne che escono fuori durante la fase di pulizia e sono molluschi abbastanza economici e meno saporiti.
  • Le vongole veraci possiedono le antenne, hanno un gusto particolare e più intenso rispetto alle prime, sono molto apprezzate anche perché un prodotto raro, sono le più pregiate. Vengono pescate principalmente nel Mar Tirreno.
  • Le vongole lupino o lupini di mare non presentano invece le piccole antenne tipiche di questo mollusco ed hanno un sapore molto più deciso. Sono più piccole, più economiche e vengono spesso preferite in cucina alle veraci per il rapporto qualità-prezzo.

Noi di Nieddittas proponiamo e commercializziamo anche i lupini che seguono gli stessi controlli di tutti i prodotti. Una garanzia di qualità, sicurezza e freschezza assicurate dalle procedure della nostra azienda.

I lupini si prestano a diverse ricette: antipasti, sughi per la pasta o il riso e secondi piatti. Provate ad esempio gli scialatielli ai frutti di mare.

Vediamo ora come spurgare i lupini di mare, pochi e semplici passaggi per depurarli dalla sabbia assorbita.

Come pulire le vongole lupino

Innanzitutto, tutte le vongole Nieddittas seguono il processo di lavorazione della nostra filiera di eccellenza in Sardegna. Al termine del processo di lavorazione, le nostre vongole si contraddistinguono, oltre che per la loro freschezza, anche per la quasi totale assenza di fango e gusci rotti.

La vongola deve presentarsi chiusa e profumare di mare e salsedine, altrimenti significa che non è più viva.
Consigliamo di strofinare tra loro i molluschi sotto il getto d’acqua e di prenderne delle manciate, controllarle e farle cadere sul fondo di un contenitore da un’altezza di 15-20 centimetri. Questo permette a eventuali gusci vuoti (o alle eventuali vongole con sabbia), di aprirsi prima che finiscano in padella. Buttate via quelle con i gusci vuoti. A questo punto potete cucinare i lupini di mare.

Come aprire le vongole: modalità di cottura

Che ne dite di un bel piatto di pesce fresco come gli spaghetti con le vongole?

Una delle modalità di cottura più utilizzate con questi frutti di mare è la padella: mettete olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio, prezzemolo in gambi e fate cuocere a fuoco vivace. Le vongole lupino si apriranno dopo pochi minuti e potranno essere condite con del prezzemolo tritato e altri ingredienti a piacere, come pomodorini, peperoncino o scorza di limone. Potete anche aggiungere un bicchiere di vino bianco in cottura.

Il liquido di cottura non va mai buttato perché può servire per condire altri piatti o preparazioni a base di pesce. Ricordate di filtrarlo prima con un colino a maglie strette.

Oltre ad un bel piatto di spaghetti, con i lupini di mare si possono realizzare antipasti, risotti, sautè e zuppe.

Come vengono pescate le vongole lupino?

Le tipiche imbarcazioni per pescare le vongole si chiamano vongolare, diffuse nel medio-alto Adriatico. Sono caratterizzate da un particolare elemento situato a prua e che serve per la raccolta dei molluschi: una specie di grande rastrello dotato di un meccanismo turbo-soffiante e una griglia metallica di tondini che trattiene i molluschi catturati.

Come conservare i lupini di mare

Le vongole lupino, come le cozze e altri molluschi, restano in vita rimanendo a contatto con l’aria; perciò, vengono vendute in confezioni a rete per consentire loro di continuare a respirare.

Si consiglia di cucinare subito quelle crude e fresche, essendo molluschi molto delicati, altrimenti potete lasciarle nella loro confezione avvolte in un panno umido e riporle in frigorifero nella parte meno fredda per 1-2 giorni.

Le vongole si possono consumare fino a pochi giorni dalla loro data di confezionamento riportata sull’etichetta.

È possibile anche conservarle in freezer dopo averle cotte e sgusciate, assieme anche alla loro acqua di cottura. In questo caso si possono consumare entro 2-3 mesi.

Le Nieddittas sono però un prodotto fresco e si sconsiglia di surgelarlo.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest