Un ottimo antipasto da gustare d’estate è il sautè di frutti di mare, un mix di frutti di mare saltati in padella da accompagnare con fette di pane tostato. Una ricetta facile da preparare, che può essere servita anche come un secondo di pesce oppure come condimento per un buon piatto di pasta lunga come spaghettoni, linguine, bucatini…

Consigli per preparare il sautè di frutti di mare

Il saute di frutti di mare è una zuppa piccante, perfetta da gustare con delle fette di pane scaldate appena, condite con un po’ di aglio e un filo d’olio extravergine oppure con crostini di pane fritti. Il termine francese significa “saltato”, infatti gli ingredienti principali si fanno rosolare in padella a fuoco vivo.

Se volete dare un tocco più fresco e profumato, potete aggiungere anche succo e scorzette di arancia.

Il mix di frutti di mare lasciato cuocere lentamente in una casseruola formerà un brodo denso e aromatico, che racchiude tutto il profumo del mare.

Per realizzare questa ricetta si possono utilizzare vari frutti di mare, a voi la scelta, come: cannolicchi, fasolari, vongole, cozze, telline e tartufi di mare. Consigliamo di scegliere solo frutti di mare freschi e di qualità come quelli offerti da Nieddittas, che vi garantisce dei prodotti sani e sicuri, tutto il sapore del mare che amate!

Il risultato è un piatto eccezionale, profumato e gustoso. Il peperoncino rosso viene lasciato intero, compreso il picciolo, in modo che rilasci il suo piccante senza però coprire il sapore degli altri ingredienti.

Vediamo come cucinare il saute di frutti di mare.

Ingredienti e procedimento

Per 4 persone occorrono:

  • 1 kg di frutti di mare misti Nieddittas
  • 2 spicchi di aglio
  • Prezzemolo tritato
  • 1 peperoncino rosso
  • Olio evo
  • Sape pepe
  • Mezzo bicchiere di vino bianco

Strofinate le vongole e i fasolari sotto il getto d’acqua, eliminate il bisso con un movimento deciso dalle cozze Nieddittas e controllate che non ci siano molluschi rotti. Trasferite tutti i frutti di mare in uno scolapasta.

Versate l’olio in una padella capiente dai bordi alti, l’aglio schiacciato e fatelo rosolare. Aggiungete i molluschi, il prezzemolo tritato, il peperoncino e fare saltare a fuoco vivo mescolando con un cucchiaio.

Quando i frutti di mare si saranno completamente aperti, toglieteli per filtrare il liquido di cottura. Versatelo nel tegame, aggiungete i frutti di mare aperti, fate bollire e sfumate con il vino bianco.

Fate cuocere per qualche minuto, salate e pepate, ed eventualmente aggiungete un mestolo di acqua calda.

Servite il sautè di frutti di mare ben caldo con fette di pane casereccio scaldato, un filo d’olio e prezzemolo tritato.

Potete distribuire il sautè anche da solo nei piatti bagnando con il suo fondo di cottura. Gustate il piatto con un buon bicchiere di vino bianco.

Condividi NIEDDITTAS

Privacy Preference Center

    Necessary

    Advertising

    Analytics

    Other

    Pin It on Pinterest