heymoviesheymoviesflixhqflixhqaniwaveaniwavewatchfreemovieswatchfreemoviesmyflixermyflixerwatchmovieswatchmoviesmoviestowatchfreemoviestowatchfreeaniwaveaniwavehuratvhuratvvumoovumoohdtoday, watch movies online, Transformers: Rise of the Beasts (2023), watch tv shows online, watch tv shows,

La zuppa di frutti di mare è uno dei primi piatti che solo a parlarne fa subito venire l’acquolina in bocca a tutti gli amanti del pesce fresco e noi di Nieddittas capiamo bene il perché: molluschi freschi, della passata di pomodoro, qualche fetta di pane tostato e un filo di olio extravergine a crudo sono i pochi ingredienti che servono per preparare questo piatto tipico della cucina marinara italiana di tutte le regioni costiere.

Spesso nei ristoranti è servita come antipasto, ma se dovete preparare a casa vostra una cena sfiziosa per i vostri ospiti potrete servire la zuppa di frutti di mare come piatto unico; inoltre, la preparazione è adatta a chi non è molto pratico in cucina e non sono richiesti dei tempi lunghi per il procedimento. L’unica cosa a cui bisogna prestare particolarmente attenzione è la pulizia dei frutti di mare per non avere delle spiacevoli sorprese durante il pasto.

Pulizia dei molluschi

Gli ingredienti principali che vi servono per preparare la zuppa con i frutti di mare sono le cozze e le vongole e come si diceva poco fa, prima di procedere con la cottura bisogna compiere poche e semplici operazioni.

Per la pulizia delle cozze vi serve un recipiente abbastanza ampio in cui posizionare i mitili, con il dorso del coltello oppure con una spazzola dalle setole rigide strofinate il guscio per eliminare le eventuali incrostazioni e tagliate il bisso, ovvero la barbetta che esce dalle valve; dopo aver pulito le cozze una ad una dovete metterle in una casseruola a fuoco vivo per qualche minuto e coprire con un coperchio: in questo modo il vapore che si creerà favorirà l’apertura delle cozze. In questa fase è importante eliminare le cozze che non si sono aperte, perché significa che erano già morte e potrebbero causare problemi di salute se venissero mangiate.

La pulizia delle vongole richiede un po’ più di tempo: come prima cosa eliminate subito le eventuali vongole che non sono ben chiuse, poi strofinatele sotto l’acqua corrente e battete una vongola per volta su un ripiano chiaro per vedere se al loro interno è presente ancora della sabbia e fare quindi un’ulteriore cernita, infine mettete le vongole rimaste in una padella con dell’olio e uno spicchio d’aglio e fate andare per qualche minuto a fuoco vivo. Anche in questo caso coprendo la padella l’apertura delle vongole sarà favorita dal vapore; come ultimo passaggio poi bisogna togliere le vongole dalla padella per procedere con la preparazione della zuppa di frutti di mare, ma ricordatevi di conservare il liquido di cottura che rimane nella padella, perché servirà a dare maggiore sapidità alla ricetta.

Ricordiamo che le cozze e le vongole Nieddittas seguono il processo di lavorazione della nostra filiera di eccellenza in Sardegna e si contraddistinguono, oltre che per la loro freschezza, anche per la quasi totale assenza di fango e gusci rotti.

Come si prepara la zuppa di frutti di mare

Arrivati a questo punto possiamo elencare tutti gli altri ingredienti che servono per preparare la zuppa oltre alle cozze e alle vongole:

  • pomodori pachino
  • passata di pomodoro
  • cipolla
  • aglio
  • vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • crostini di pane

Per questa preparazione dovete far soffriggere nell’olio extravergine di oliva la cipolla e l’aglio tritati a fuoco basso per qualche minuto, poi fate sfumare con del vino bianco. Una volta che l’alcool è evaporato aggiungete il liquido della cottura dei molluschi che avete raccolto in precedenza e la passata di pomodoro; quindi, fate cuocere per almeno venti minuti. A metà cottura aggiungete i pomodori pachino tagliati a metà e se necessario aggiungete sale e pepe per esaltare il gusto.

A cottura quasi ultimata aggiungete cozze e vongole e fate andare ancora per qualche minuto: non fate cuocere troppo i molluschi altrimenti risulteranno gommosi.

Come tocco finale mettete del prezzemolo tritato e un filo di olio a crudo; che zuppa sarebbe senza le fette di pane? Servite la zuppa nelle ciotole e sul fondo ricordatevi di posizionare i crostini di pane che in precedenza potreste insaporire con aglio, olio e altre erbe aromatiche.

Ultimi consigli

Lo avreste mai detto che una ricetta così gustosa sia anche così facile da preparare?

Ovviamente per fare questa zuppa potete aggiungere tutti i molluschi che più vi piacciono come le telline, le fasolari e cannolicchi.

Per risultati ancora più gustosi potete fare una zuppa di pesce aggiungendo crostacei e altri pesci come il rombo, il San Pietro, la rana pescatrice e tutto ciò che più gradite.

Come avrete capito, con la zuppa di pesce di mare potrete sbizzarrirvi sfruttando tutto il pesce fresco che troverete nel banco della pescheria.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest