flixerwatch series onlineanixwatch movies & tv shows onlinesflix tvfree animelookmoviemovies free onlinesflix tvwatch tv showssflix tvwatch movies onlineflixhivesflixfree anime streamingflixflarefree anime onlineflixflarefree anime streaminglookmoviefree movie onlinezorotofree animethe flixerwatch series onlinetheflixermovies to watchcinezonemovies free onlineanixwatch animeanitakufree online movies siteslookmovietv shows to watchtheflixertvwatch anime freesflix tvwatch movies online freeanixwatch tv showssflixmovies free onlineflixhivezoroxfree new movies onlineflixhivefree new movies online

L’estate è finalmente arrivata ed è quindi importante sapere come aprire un ombrellone da spiaggia per evitare di romperlo o che si capovolga con il forte vento.

Aprire un ombrellone da spiaggia potrebbe sembrare un compito semplice, ma se non si conoscono le giuste tecniche, magari perché si è sempre andati in uno stabilimento balneare, potrebbe rivelarsi frustrante o addirittura rischioso.

In questo articolo vi illustreremo 5 passaggi che vi chiariranno come aprire un ombrellone da spiaggia correttamente, in modo da potervi rilassare e godervi la vostra giornata di mare sotto il sole senza preoccupazioni.

1. Scegliere la posizione adeguata

Per prima cosa, è importante individuare una posizione adatta per l’ombrellone da spiaggia.

Assicuratevi di verificare le regole e le restrizioni specifiche della spiaggia in cui vi trovate, in modo da non incorrere in brutte sorprese. Inoltre, evitate di posizionare l’ombrellone troppo vicino all’acqua, o potrebbe venire trascinato via dalla marea.

Cercate un punto in cui ci sia una buona copertura d’ombra e abbastanza spazio per sistemarvi comodamente, senza occupare lo spazio personale degli altri bagnanti.

2. Preparare il suolo e scavare la buca

Una volta che avrete scelto la posizione adatta all’ombrellone, è il momento di preparare il suolo.

Cominciate a scavare una buca nella sabbia, utilizzando le mani o una paletta. Durante questa operazione, rimuovete eventuali detriti o sassi dal punto in cui volete piantare l’ombrellone, in modo tale da garantire una stabilità maggiore.

3. Piantare e fissare saldamente l’ombrellone da spiaggia

Una volta che il suolo è pronto ad accogliere l’ombrellone è il momento di rimuovere l’ombrellone dalla custodia e inserire l’asta nella buca che avete preparato, per poi richiudere il buco con la sabbia e fissare saldamente l’ombrellone.

Se nella spiaggia in cui vi trovate vi sono dei sassi, questi sono gli alleati migliori per fissare l’ombrellone al suolo. Dopo aver richiuso il buco con la sabbia, sistemate attorno alla base del palo il maggior numero di pietre e sassi che riuscite a trovare, in modo da creare una sorta di torretta protettiva. Questo renderà l’ombrellone molto più stabile e resistente al vento.

Una buona idea, inoltre, è quella di non tenere l’ombrellone perfettamente dritto, ma di inclinarlo leggermente in direzione contraria a quella da cui soffia il vento, così da proteggerlo ulteriormente.

Molti ombrelloni sono inoltre dotati di una o due corde per fissarlo alla spiaggia, ma per attivare questo meccanismo dovrete prima aprirlo, arrivando dunque al passaggio numero quattro.

4. Aprire l’ombrellone da spiaggia

Eccoci finalmente arrivati al punto essenziale: come aprire l’ombrellone da spiaggia?

Se siete arrivati a questo punto, avrete già scelto il luogo perfetto per l’ombrellone, avrete preparato il suolo, scavato la buca ed infine piantato e fissato per bene l’ombrellone. Vediamo allora come procedere per aprire l’ombrellone da spiaggia.

Per prima cosa, individuate il meccanismo di apertura. Solitamente, si tratta di un dispositivo a molla o di un sistema a cricchetto. Più nello specifico, i sistemi di apertuta più comuni sono quello a carrucola, con guida di scorrimento, a manovella con asta telescopica ed infine push-up con asta telescopica.

Ogni sistema prevede un metodo di apertura differente, ma generalmente è necessario tirare verso l’alto o spingere verso l’esterno per aprire l’ombrellone fino alla sua massima estensione. Se non riuscite comunque ad aprire il vostro ombrellone, seguite le istruzioni specifiche fornite dal produttore per aprire l’ombrellone correttamente.

Se l’apertura dovesse creare problemi, ad esempio per via di eccessivo attrito fra l’asta ed il meccanismo di apertura dell’ombrellone, potreste spruzzare del lubrificante lungo l’asta, per poi rimuovere l’eccesso con un panno.

A questo punto, dopo aver aperto l’ombrellone, qualora quest’ultimo fosse dotato di una corda con picchetto potete fissare anch’essa al suolo ben tesa, controllando naturalmente la direzione del vento.

Adesso il vostro ombrellone è finalmente aperto e ben saldo: non vi resta che fare un’ultima verifica finale per accertarvi che sia davvero ben saldo al suolo e resistente alla forza del vento.

5. Verificare la stabilità dell’ombrellone da spiaggia

Per assicurarvi che l’ombrellone sia stabile e ben ancorato, agitatelo delicatamente.

Se notate che l’ombrellone si muove o sembra instabile, non ignorate i segnali: sarebbe un peccato che il vostro ombrellone si rompa per via di un simile motivo. Inoltre, potrebbe essere particolarmente pericoloso se l’ombrellone dovesse staccarsi dal suolo e volare incontrollato.

Insomma, aprire un ombrellone da spiaggia richiede un po’ di attenzione e cura, ma seguendo questi passaggi potrete farlo in modo sicuro ed efficiente.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest