La Baia di Chia è sicuramente una delle località costiere più note della Sardegna, specialmente per via delle sue bellissime spiagge dalla sabbia candida e fine ed un mare dall’acqua cristallina. Oltre all’incredibile bellezza naturalistica, un’altro fattore che ha probabilmente contribuito a fare di Chia una spiaggia così nota è la sua posizione, facilmente raggiungibile dal capoluogo sardo.

Prima di vedere più precisamente dove si trova la spiaggia di Chia in Sardegna, vediamo qualche dettaglio in più su questa spettacolare località costiera. Concluderemo infine con una piccola lista di attrazioni storico-culturali dell’area: qualche spunto per le ore in cui si volesse prendere una pausa dal mare.

Le spiagge di Chia

La località costiera di Chia è nota principalmente per le sue bellissime spiagge, tutte bagnate da un mare dall’acqua limpida e cristallina, con sfumature di colore azzurro-turchese. La sabbia è fine e morbida, mentre i fondali sono bassi, perfetti per i bambini più piccoli. Inoltre, si tratta di una zona ben esposta al vento, caratteristica che rende le spiagge di Chia una meta ambita da velisti, surfisti e kitesurfisti.

Le spiagge sono delimitate da caratteristiche dune di sabbia alte anche 30 metri e coperte di ginepri secolari, tipici della macchia mediterranea.

Vediamo ora quali sono le 5 bellissime spiagge di Chia e quali le loro caratteristiche.

Su Portu

Partendo da est nel litorale di Chia, la prima spiaggia che incontriamo è Su Portu, lunga circa 250 metri e dalla forma a mezzaluna. Dalla piccola spiaggia è possibile ammirare un bellissimo panorama circondato una scogliera ed un promontorio verdeggiante dove, sui resti dell’antico villaggio fenicio, troneggia la Torre spagnola di Chia.

Alle spalle della spiaggia si trova una pineta, oltre a fitta vegetazione mediterranea. L’area è ben attrezzata con parcheggi, aree di campeggio, attrezzature da spiaggia e punti di ristoro.

Sa Colonia

Proseguendo lungo la baia incontriamo Sa Colonia, una lunga distesa di sabbia fine e candida, da un colore quasi ambrato a contatto con un’acqua dalle sfumature smeraldine. Caratteristica di Sa Colonia è un piccolo isolotto, il Cardolinu, collegato all’arenile da un istmo sabbioso.

Porto Campana

La spiaggia di Porto Campana è caratterizzata da sabbia soffice e dorata ed un’acqua smeraldina su cui giocano i pittoreschi riflessi del sole. Da entrambi i lati della spiaggia si possono ammirare promontori coperti di macchia mediterranea, dai quali si emanano aromi e profumi dei lentischi e dei fiordalisi. Alle spalle dell’arenile si possono poi ammirare le dune bianche coperte di ginepri, per uno scenario mozzafiato e da cartolina.

Su Giudeu

La spiaggia di Su Giudeu ha un fascino unico e particolare. La spiaggia è stata spesso utilizzata come set cinematografico o pubblicitario.

L’acqua trasparente e paradisiaca bagna una spiaggia dal fondale basso e dalla sabbia morbida e sottile. Scenario perfetto per rilassarsi e ritrovare l’armonia, la spiaggia di Su Giudeu è un vero e proprio spettacolo.

Cala Cipolla

Infine, la spiaggia di Cala Cipolla si trova nell’estremo ovest della Baia di Chia ed è caratterizzata da un aspetto quasi selvaggio. Si tratta di un’insenatura lunga 200 metri e larga 100, circondata da un promontorio roccioso. Cala cipolla è nascosta al resto della costa dal un bosco di ginepri secolari che dà alla zona un senso di privacy e riservatezza.

Cala Cipolla è la meta ideale per gli amanti di snorkeling: la ricchezza di fauna e flora di questa Caletta sono infatti sorprendenti.

Dove si trova la spiaggia di Chia in Sardegna e come arrivarci

Abbiamo ampiamente descritto le bellezze della zona: non ci resta ora che dire dove si trova la spiaggia di Chia in Sardegna.

La località costiera di Chia, detta anche Baia di Chia, si trova nel comune di Domus de Maria, nel Sud della Sardegna, a circa 60km dalla città di Cagliari.

Se si intende raggiungere la località per via aerea, sarà necessario atterrare all’aeroporto di Cagliari-Elmas, il quale si trova ad una distanza di soli 55km da Chia. Per raggiungere Chia dall’aeroporto sarà sufficiente percorrere la SS195; una volta raggiunta la Baia sarà sufficiente seguire i cartelli per raggiungere la specifica spiaggia fra quelle sopraccitate che desideriate visitare.

Se si desirasse invece raggiungere Chia da Cagliari tramite mezzi pubblici, sarà sufficiente prendere un Bus diretto verso Domus de Maria – Chia alla stazione dell’ARST di Piazza Matteotti.

Infine, se si intende raggiungere la Baia di Chia in auto a partire dai vari porti della Sardegna, ecco quali sono le strade da percorrere (seguendo le apposite indicazioni stradali) ed i rispettivi km di distanza:

  • Porto di Golfo Aranci:

SS 131 e SS 195

Distanza – 342 km

  • Porto di Olbia:

SS 131 e SS 195

Distanza – 328 km

  • Porto di Porto Torres:

SS 131 e SS 195

Distanza – 286 km

  • Porto di Arbatax:

SS 125 e SS 195

Distanza – 185 km

  • Porto di Cagliari:

SS 195

Distanza – 50 km

Cosa vedere a Chia oltre alle spiagge

Se, in quanto località di mare, le spiagge sono sicuramente l’attrazione principale di Chia, queste non rappresentano sicuramente l’unico luogo di interesse.

Un’attrattiva turistica è rappresentata dalla Torre di difesa, la quale costruita fu costruita nel Seicento dagli spagnoli. Alle pendici della torre poi, presso la spiaggia, si trova la già citata Area Archeologica di Bithia, uno dei più importanti siti archeologici dell’intera Isola.

Ancora, nell’Isolotto di Cardolinu si trovano i resti archeologici di un tophet, ovvero di un santuario a cielo aperto, utilizzato nell’antichità per le sepolture infantili.

Un’altra attrattiva è poi il Faro di Capo Spartivento, a picco sul mare. L’edificio fu costruito sotto richiesta del re Vittorio Emanuele II di Savoia dalla marina italiana nel 1854 e si trova tutt’oggi in funzione, oltre ad essere stato trasformato in un hotel di lusso.

Dal punto di vista naturalistico sono poi interessanti l’oasi dello Stagno di Spartivento e la Foresta di Is Cannoneris.

Infine, a Chia vengono organizzati annualmente numerosi eventi sportivi, come le gare di Triathlon o la Chia Sport Week; non mancano poi numerose sagre, come quella dei fichi, dei pesci ed infine di S’Arroseri.

Condividi NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest