Carpaccio di orata marinata agli agrumi e erbette, olio arancio e mandorle.

Carpaccio di orata marinata agli agrumi e erbette, olio arancio e mandorle.

Il filetto di orata all’arancia e mandorle è un piatto leggero e prelibato particolarmente apprezzato da chi ama i sapori delicati.  Indicato nei menù di pesce tra i secondi piatti e solitamente cucinato nelle classiche ricette con un semplice condimento di vino bianco, sale e pepe, questo filetto di pesce, se preparato sotto forma di carpaccio marinato con salsa agli agrumi, risulta appetitoso e di ottima digeribilità, oltre che economico e povero di grassi. Questa ricetta dal gusto delizioso e dall’aspetto invitante è l’ideale per cucinare l’orata in modo semplice ma al tempo stesso originale: la versatilità di questo pesce e la sua leggerezza sono sufficienti per soddisfare il gusto di chi ama le pietanze di mare. La particolarità del carpaccio di orata all’arancia e mandorle risiede nel suo gusto agrodolce, che la rende un piatto in grado di offrire sapori contrastanti ma fusi alla perfezione tra loro, come quello tra le carni delicate dell’orata e l’asprezza degli agrumi, il tutto arricchito dalla granella di mandorle spezzettate. Un piatto leggero ma anche gustoso e bello da vedere, questo secondo di mare può essere personalizzato in vari modi e richiede ingredienti di buona freschezza.
Le orate Nieddittas sono sinonimo di bontà e di qualità. Riconoscibili per la colorazione dorata con striature rosse, le orate Nieddittas sono un prodotto semiselvatico, allevato nella laguna di Corru Mannu sita nel Golfo di Oristano: a rendere speciale il gusto delle orate Nieddittas è soprattutto il fatto che siano alimentate prevalentemente con molluschi rotti e semifessurati provenienti dalla lavorazione delle nostre cozze Nieddittas, di cui le orate sono ghiotte e che ne rendono ancora più appetitose le carni. Proprio per questo motivo le orate Nieddittas sono scelte da chi ama il sapore del mare per la preparazione di secondi piatti gustosi e sani: le loro carni delicate le rendono protagoniste di ricette molto creative e particolari, secondo l’estro dello chef.

Lo chef Roberto Serra ha scelto le orate Nieddittas per preparare il carpaccio di orata marinata agli agrumi e erbette, olio di arancio e mandorle, ecco gli ingredienti e le fasi della preparazione di questo succulento piatto di pesce.

Chef Roberto Serra – Su Carduleu – Abbasanta

 

Ingredienti per 4 persone

  • 1 orata Nieddittas da 800 g circa
  • Sale e zucchero in percentuale di 70/30
  • Erbette: finocchietto, timo, melissa
  • Scorza di arancio e limone
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 1 arancio spremuto
  • 12 mandorle fresche

Preparazione.

Squamare e sfilettare l’orata, spinare delicatamente i filetti e marinarli con il sale bilanciato, precedentemente preparato con il sale, lo zucchero e le erbette, aggiungere la scorza degli agrumi e condizionare sottovuoto per un’ora. Preparare la citronette di arancio emulsionando l’olio con il succo, sale e pepe. Lavare i filetti di orata, asciugarli bene e tagliarli a fette fini, adagiare su una ardesia e condire con la citronette, erbette e le mandorle fresche tagliate a pezzi. Servire.

Condividi NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest