soaptodaysoaptodayMangaFireMangaFirehuratvhuratvsoap2daysoap2dayheymoviesheymoviesvumoovumoosflixsflixupmoviesupmoviessoap2daysoap2daywatchmovieswatchmoviessflix, latest tv shows free, watch tv shows online, The First Slam Dunk (2023), The Prison Confessions of Gypsy Rose Blanchard (2024),

Il dentice, pesce appartenente alla famiglia degli sparidi come ad esempio l’orata, ha carni molto nutrienti ed eccellenti caratteristiche organolettiche. Riduce i livelli di colesterolo nel sangue, fa bene alla vista, alle ossa e al sistema immunitario. Si può cucinare in tanti modi diversi: crudo al carpaccio o in tartara, oppure cotto alla griglia, al forno, e se in filetti può essere cotto a vapore, lessato o saltato in padella.

Prima di utilizzarlo nelle vostre ricette preferite, è necessario sapere come pulire il dentice correttamente.

Come pulire il dentice prima di cucinarlo

Il dentice può avere delle dimensioni importanti, da 1-2 kg fino a 10 kg. Innanzitutto, si raccomanda di acquistare un prodotto fresco e ciò si capisce da alcuni dettagli: dagli occhi vivi e sporgenti, dal corpo rigido con le squame ben adese e dall’odore che deve essere delicato.

Nieddittas offre al mercato tutte le migliori specie presenti nel Mar Mediterraneo: dai dentici alle triglie, dai muggini ai polpi, alle cernie, ai granchi e tanti altri prodotti. L’offerta varia naturalmente secondo la stagione e secondo l’andamento della pesca; controllate nel nostro e-shop il pescato del giorno per riceverlo comodamente a casa vostra!

Detto questo, vediamo come pulire il dentice. Si tratta di un’operazione semplice, simile a quella effettuata per altri tipi di pesce e quindi vi serviranno:

  • Un tagliere
  • Delle forbici
  • Un coltello
  • Guanti

Come prima cosa, indossate i guanti e sciacquate il pesce sotto l’acqua corrente. Posizionate il dentice sul tagliere e con le forbici praticate un’incisione sul dorso, sotto le branchie. Eliminate le interiora e rimuovete le impurità passandolo sotto l’acqua.

Tagliate con le forbici le pinne, poi con il coltello rimuovete le squame passando la lama dalla coda alla testa.

Risciacquate infine il dentice con acqua fredda. Potete ora procedere con la ricetta scelta.

Ricetta facile: dentice al cartoccio

Un modo per preparare il dentice facilmente è cuocerlo al cartoccio.

Dopo averlo pulito, tamponatelo con la carta da cucina e posizionatelo su un foglio di carta stagnola. Conditelo con sale e pepe e un’emulsione realizzata con olio extravergine d’oliva, aglio, prezzemolo e timo tritati e succo di limone. Avvolgetelo con un altro foglio di carta stagnola, sigillando per bene le estremità come se fosse una caramella. Mettete il dentice su una teglia e infornatelo a 180°C per 30 minuti (dipende dalla dimensione del pesce).

Sfornate e servite in tavola questo secondo piatto aprendo il cartoccio per far sprigionare tutto il profumo.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest