watchmovieshdwatchmovieshdf2moviesf2moviesflixtorflixtormyflixermyflixerflixwaveflixwavefmoviesfmoviesyeahmoviesyeahmoviesmyflixermyflixermoviesjoymoviesjoyhdtodaytvhdtodaytvThe New Look (2024), myflixer, hd movies free, Super Bowl LVIII (2024), watch movies online,

Nei mari, negli oceani e nelle acque dolci vive un infinito numero di pesci, ma è soprattutto negli abissi più profondi che si possono incontrare esemplari così particolari e morfologicamente unici da poter essere definiti i pesci più strani del mondo.

Di seguito abbiamo elencato alcuni esemplari particolarissimi e decisamente strani. Per ragioni di spazio, abbiamo dovuto compiere una selezione, ma la lista dei pesci più strani del mondo è numerosissima e non finisce sicuramente con questo articolo!

Il Pesce Blob (Psychrolutes marcidus)

Il Pesce Blob, oltre a giocarsi probabilmente il primo posto fra i pesci più strani del mondo, è probabilmente anche il più brutto e sgradevole. Il volto del Pesce Blob ricorda vagamente un volto umano deforme, dalla consistenza gelatinosa e flaccida. L’espressione del volto sembra essere perennemente triste, con la bocca enorme all’ingiù, piccoli occhi neri espressivi e quello che a prima vista sembrerebbe essere un enorme naso ricurvo.

Il Pesce Blob, chiamato anche pesce goccia, si trova negli abissi più profondi di Tasmania e Australia. Il pesce si muove lentamente, nutrendosi di qualsiasi crostaceo o mollusco si trovi lungo il suo cammino.

Purtroppo, questa specie è attualmente in via di estinzione, a causa dell’azione indiscriminata ed incosciente dell’uomo.

Il Diavolo Nero (Melanocetus Johnsonii)

Il Diavolo Nero è sicuramente uno dei pesci più strani, ma forse anche il più spaventoso e terrificante (da cui probabilmente il nome).

A rendere il pesce così mostruoso contribuiscono probabilmente i suoi denti affilatissimi e la morfologia oculare, che gli dona un’espressione quasi malvagia. Il corpo del pesce è piuttosto tozzo e la caratteristica più peculiare è rappresentata da una sorta di antenna luminosa posizionata sulla sua fronte.

Il Diavolo Nero vive ad una profondità di circa 4500 metri, negli oceani tropicali o temperati.

Il Pesce Luna (Mola mola)

Il Pesce Luna ha un corpo piatto e privo di squame, è grigiastro e cosparso qua e là da piccole pinne. Si tratta di un pesce dalle dimensioni sorprendenti: fino a tre metri di lunghezza ed un peso che può raggiungere anche i 2000 kg!

Il Pesce Luna è privo di vescica natatoria, così come il Pesce Blob conosciuto poco più sopra, capace di stare a galla semplicemente grazie alla bassa densità del suo corpo.

È possibile trovare il Pesce Luna in quasi tutti gli oceani o mari del mondo, fra cui il Mar Mediterraneo e gli oceani Atlantico e Pacifico.

Gli alimenti preferiti dal Pesce Luna sono principalmente salpa e meduse.

Il Pesce Pietra (Synanceia horrida)

Continuiamo la lista dei pesci più strani del mondo con il Pesce Pietra, il cui nome suggerisce molto rispetto alla morfologia. Il corpo di questo pesce è infatti dotato di protuberanze tendenti al grigio e al marrone: questo gli permette di mimetizzarsi efficacemente con i fondali.

Inoltre, il Pesce Pietra è dotato di numerose spine o aculei velenosi, letali per gli animali che ci entrano in contatto.

Il Pesce Pietra abita i fondali profondi dell’Oceano Indiano e Pacifico, dove si nutre di crostacei, molluschi o altri pesci, che inghiottisce interi.

Il Pesce Trasparente (Macropinna microstoma)

Un altro pesce dalle sembianze particolarissime è il Pesce Trasparente, il cui cranio è, appunto, trasparente.

Il cranio trasparente permette al pesce di guardare in ogni direzione, anche all’interno del proprio cranio; inoltre, la trasparenza gli permette di catturare la luce necessaria a vedere le prede, poiché il pesce abita zone poco luminose.

Il Pesce Pappagallo (Familia Scaridae)

Le specie di Pesce Pappagallo sono numerose, tutte caratterizzate da denti a forma di becco e dalla capacità di cambiare colorazione del corpo o addirittura il sesso. Oltre ad appartenere alla lista dei pesci più strani del mondo, la colorazione del Pesce Pappagallo lo fa rientrare fra i più bei pesci esistenti.

Le dimensioni di questo pesce vanno dai 30 ai 120 cm e può essere trovato in quasi tutti i mari o oceani. Il Pesce Pappagallo si nutre principalmente delle alghe presenti sulle barriere coralline.

Il Pesce Rospo (Halobatrachus didactylus)

Come è facilmente intuibile dal nome, la morfologia di questo pesce ricorda quella di un rospo. Il pesce è caratterizzato da un corpo marrone dalla forma schiacciata e da una bocca enorme. Le spine di cui le sue pinne sono coperte producono un veleno estremamente tossico.

Il Pesce Rospo abita tutti gli oceani e, addirittura, alcune specie possono essere trovate anche in acqua dolce.

Il Pesce Sega comune (Pristis pristis)

La principale caratteristica di questo pesce è quella di avere un muso la cui forma ricorda quella di una sega. Il Pesce Sega comune ha dimensioni considerevoli ed è dotato di ricettori sensoriali grazie ai quali è in grado di percepire le onde sonore per localizzare così i pericoli o le prede nelle vicinanze.

È possibile trovare questo pesce nelle acque salate e dolci delle regioni australiane, americane e africane, dove vive a bassa profondità. La sua alimentazione è principalmente a base di gamberoni, granchi e salmoni.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest