sflixsflixwatchserieswatchserieswatchseriesfreewatchseriesfreehdtodaytvhdtodaytvwatch animewatch animehuratvhuratvhurawatchhurawatchupmoviesupmoviesflixhqflixhqsoaptodaysoaptodaywatch series, Scavengers Reign (2023), free online movies sites, watch tv shows online, Arctic Hollow (2024),

Il sautè di vongole, nonostante il nome abbia origine francese, è un classico della cucina italiana di cui esistono numerose varianti: c’è ad esempio la versione con le cozze oppure con l’aggiunta dei pomodorini.

Il sautè di vongole, ricetta semplice e veloce, si realizza con pochi ingredienti di qualità e può essere servito come antipasto, come secondo piatto oppure come condimento per la pasta (per primi piatti come le linguine o i classici spaghetti).

Cos’è il sauté?

La ricetta originale del sauté prevede che si facciano saltare le vongole in padella a fuoco vivace con peperoncino, olio, aglio e prezzemolo, e poi vanno servite con dei crostini di pane croccanti, che raccoglieranno tutto il sughetto delizioso.

La parola “sautè” indica la tecnica di cottura in cui i cibi, in genere i molluschi come vongole, cozze o cannolicchi, vengono fatti saltare in padella a fiamma alta così da trattenere tutto il loro sapore ed impedire così agli aromi di disperdersi nel sugo di cottura.

Le vongole così risulteranno morbide e gustose; è possibile utilizzare sia quelle veraci che i lupini. Il tempo di cottura dipende dalla dimensione dei molluschi. Se si tratta di lupini occorrono 3 minuti di cottura con coperchio dal momento in cui si schiudono; se si utilizzano le vongole veraci grandi dovranno cuocere 2 minuti in più.

Le vongole Nieddittas veraci garantiscono al consumatore la massima sicurezza e il pieno rispetto dei controlli e dei parametri previsti dalla legge. Si tratta infatti di un prodotto pescato e controllato secondo le nostre procedure di qualità. Le nostre vongole e vongole veraci si contraddistinguono, oltre che per la loro freschezza, anche per la quasi totale assenza di fango e gusci rotti. Non occorre pulirle, basta strofinarle tra loro sotto il getto d’acqua e farle cadere sul fondo di un contenitore da un’altezza di 15-20 centimetri. In questo modo eviterete che eventuali gusci vuoti finiscano in padella.

Ecco come preparare il sauté di vongole.

Ingredienti

Le dosi per 4 persone sono:

  • 1 kg di vongole Nieddittas
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 1 tazzina di vino bianco secco
  • prezzemolo fresco
  • 2 fette pane casareccio
  • olio extravergine q.b.

Sautè di vongole: ricetta originale

Il procedimento è davvero semplice. Iniziamo preparando i crostini fatti in casa. Tagliate il pane in quadretti e abbrustolitelo in una padella con un filo d’olio da entrambi i lati, fino a quando risulterà dorato.

Fate rosolare in una padella gli spicchi d’aglio sbucciati, schiacciateli leggermente e unite il peperoncino e l’olio extravergine. Aggiungete le vongole e fate saltare a fuoco vivo qualche istante.

Quando si stanno per aprire completamente, sfumate con il vino bianco e abbassate la fiamma. Controllate che tutte le vongole si siano aperte, eliminate quelle eventualmente rimaste chiuse e dopo aver spento il fornello aggiungete del prezzemolo fresco tritato e se volete una manciata di pepe nero.

Conservate il liquido di cottura e filtratelo con un colino. Servite il sautè di vongole sul letto di crostini dorati e croccanti e irrorate con il liquido di cottura filtrato.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest