soaptodaysoaptodayfavmoviesfavmovieswatchserieshdwatchserieshdaniwaveaniwavemoviestowatchmoviestowatchtheflixertheflixerwatchseriesonlinewatchseriesonline123moviesfree123moviesfreefmoviesfmoviesgomoviesgomovieswatch free anime, anime Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba - Mt. Natagumo Arc, watch anime, anime BLEACH: Thousand-Year Blood War - The Separation,

I passatelli sono un formato di pasta tipico della cucina dell’Emilia Romagna e delle Marche. Si preparano con pochi e semplici ingredienti, pangrattato, parmigiano e uova, che vengono amalgamati per ottenere un impasto schiacciato poi con l’attrezzo usato per ottenere i vermicelli (ma è possibile usare anche uno schiacciapatate o un tritacarne).

Secondo la ricetta tradizionale, questo primo piatto si serve in brodo, ma esistono versioni asciutte e come quella che spiegheremo in questo articolo, ovvero i passatelli ai frutti di mare.

È possibile abbinarli alle cozze e vongole, fasolari, gamberetti, calamari, moscardini e quello che più vi piace per ottenere un sughetto delizioso con cui condirli. L’importante è che siano prodotti di qualità e di provenienza certa come quelli Nieddittas, che portano in tavola tutto il profumo del mare dal quale provengono.

Vediamo tutti i passaggi per preparare in casa i passatelli ai frutti di mare.

Ingredienti per 4 porzioni

  • 250 g di frutti di mare (es. Cozze, vongole, fasolari, gamberetti)
  • 300 g di pangrattato
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • Scorza di 1 limone
  • ½ bicchiere di Vino bianco
  • Noce moscata q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 150 g pomodorini
  • Basilico

Come preparare i passatelli ai frutti di mare

Iniziamo col preparare i passatelli. In una ciotola, impastate il pangrattato fine con le uova, il parmigiano grattugiato, la scorza di limone tagliuzzata e un pizzico di noce moscata. Quando otterrete un composto omogeneo, né troppo molle né troppo duro, avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciate riposare in un luogo fresco per alcune ore affinché diventi malleabile.

Formate i passatelli con l’apposito utensile o con uno schiacciapatate dai fori grossi, dovranno essere lunghi 8 centimetri circa. Adagiateli su un canovaccio e fateli riposare.

Ora occupiamoci del sugo. Strofinate tra loro le vongole sotto l’acqua, mettete uno spicchio d’aglio e poco olio extravergine in una padella antiaderente e fatelo soffriggere. Unite le vongole, le cozze e i fasolari Nieddittas, i gamberetti o i molluschi che preferite. Sfumate con il vino bianco e coprite la padella con il coperchio lasciando cuocere a fuoco vivace, fino a quando si apriranno i frutti di mare. Se preferite potete sgusciarli una volta fatti intiepidire. Filtrate il loro liquido di cottura e tenete da parte.

Intanto, cuocete i passatelli in abbondante acqua salata, pochi per volta e, quando salgono a galla, scolateli direttamente nella padella con i frutti di mare. Unite il liquido di cottura, saltateli qualche istante, unendo i pomodorini tagliati a metà e rosolati e il basilico.

Non vi resta che impiattare nei piatti da portata e servire questa prelibatezza, un piatto povero ma ricco di sapori e colori.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest