Brooklyn Nine-Nine 2013,Tracker 2024,The Flash 2014,himovies,putlocker,Chicago P.D. 2014,Vanderpump Rules 2013,Survivor 2000,Fallout 2024,gomovies,Dark Matter 2024,S.W.A.T. 2017,Chicago P.D. 2014,The Big Bang Theory 2006,Civil War 2024,Invincible 2021,Breaking Bad 2008,The Simpsons 1989anitakufree animeflixravefree online moviescine6movies online freeflixhivefree movies streamingfree movie websiteflixerwatch series online freeflixhivewatch movies freeflixhivefree animeflixflarefree movie websitezoroxfree movie websitelookmoviewatch free moviesflixerzorotofree watch moviesthe flixerwatch movies online for freeflixhivemovies online freeflixflarewatch movies onlineflixhivewatch free moviesflixerwatch series onlinecinezonemovies online freecine6free movie websitelookmoviefree movie onlinelookmoviefree watch animecine6watch free moviesflixerfree watch moviesflixflarewatch movies & tv shows online

Fra le numerose specie ittiche potenzialmente dannose, se non addirittura letali per gli esseri umani, è difficile dire quale sia il pesce più pericoloso del mondo. Se pensiamo alla numerosissime specie di pesci ad oggi conosciute, più di 30.000 fra oceani e fiumi, è naturale che si tratti di un numero troppo ampio per dare il primato ad un solo pesce.

In questo articolo elencheremo alcuni dei pesci più temibili per gli esseri umani: ognuno di questi potrebbe essere considerato come il pesce più pericoloso del mondo.

Candirù

Il nome scientifico del candirù è vandellia cirrhosa; si tratta di un pesce gatto della famiglia Trichomycteridae, originario del Rio delle Amazzoni.

Il candirù, chiamato anche “pesce stuzzicadenti”, è un pesce parassitario dall’aspetto simile all’anguilla ed una lunghezza di circa 2,5 cm.

Ciò che rende il candirù pericoloso è il suo nutrirsi di sangue, compreso a volte il sangue dell’uomo.

Può capitare che il candir entri dentro l’uretra dei bagnanti. In questo caso, sollevando le spine dorsali, è in grado di provocare infiammazione, emorragia o addirittura la morte del malcapitato.

Pesce scorpione

I pesci scorpioni, detti anche pesci leone, sono caratterizzati per essere dotati di spine velenose, tali da provocare ferite molto dolorose e, in alcuni rari casi, fatali.

I pesci scorpione appartengono alla famiglia degli Scorpaenidae e sono originari dell’Oceano Indo-Pacifico. Ogni diversa specie di pesce scorpione ha un particolare motivo a strisce, quasi zebrato; la specie più nota è il pesce scorpione rosso, originario del Sud del Pacifico, le cui strisce sono di colore rosso, marrone e bianco e la cui lunghezza può raggiungere anche i 30 cm.

Squalo bianco

Lo squalo bianco, il cui nome scientifico è Carcharodon carcharias, è conosciuto per essere uno degli squali predatori più forti e pericolosi che esistono al mondo: sicuramente un ottimo candidato per titolo di pesce più pericoloso del mondo!

Nelle aree marittime in cui gli squali bianchi sono più diffusi, questi sono responsabili di numerosissimi attacchi (talvolta fatali) a nuotatori, kayakisti, surfisti o addirittura passeggeri di piccole imbarcazioni. Tuttavia, è raro che lo squalo morda la preda per due volte consecutivamente: è allora spesso possibile avere il tempo di mettersi in sicurezza dopo il primo morso, purché questo non sia di grandezza e gravità tale da essere letale.

Piranha

I piranha, diffusi soprattutto dal Nord dell’Argentina alla Colombia, sono sicuramente tra i pesci più pericolosi, ma forse mediamente sopravvalutati nell’immaginario comune. Infatti, la maggior parte delle specie di piranha si nutre esclusivamente di vegetali.

La specie più conosciuta è il piranha rosso (scientificamente Pygocentrus nattereri). Questo pesce è noto per avere le mascelle più forti e i denti più affilati di tutti gli altri piranha.

Una delle situazioni più temute è che, quando un animale viene attaccato, un gruppo piranha sia coinvolto in quella che viene chiamata “frenesia alimentare”. Fortunatamente, si tratta di episodi molto rari. In generale, gli attacchi di piranha ad esseri umani non sono molto diffusi. Si tratta di pesci che, attratti dal sangue, preferiscono generalmente le carcasse.

Murena

La murena è simile all’anguilla. Ha la pelle spessa e liscia, completamente priva di squame. La bocca è larga ed i suoi denti sono forti e affilati, capaci di ferire gravemente anche gli esseri umani. Tuttavia, gli attacchi di murena sono solitamente motivati: se non la si disturba è molto difficile che questa attacchi.

Pesce tigre

A seconda della specie, i pesci tigre sono caratterizzati da una o più strisce longitudinali di colore scuro. Si tratta di pesci carnivori a forma di salmone e dai denti simili a pugnali: sono pesci rapidi e voraci.

Esistono circa cinque specie di pesce tigre. Il più grande si chiama pesce tigre golia e può raggiungere quasi i due metri di lunghezza ed un peso di 57 kg.

Pesce pietra

Il pesce pietra fa parte della famiglia Synancejidae ed è tipico delle acque poco profonde dell’Indo-Pacifico tropicale. Si tratta di un pesce grosso e molto velenoso che vive fra coralli e rocce. Il suo aspetto generalmente si mimetizza quasi completamente con l’ambiente circostante.

Il pesce pietra è un pesce molto pericoloso. È molto difficile vederli, ma se li si dovesse calpestare per sbaglio questi inietterebbero grandi quantità di veleno tramite le loro spine. Queste ferite, dolorosissime, possono essere anche fatali.

Anguilla elettrica

Il nome scientifico dell’anguilla elettrica è Electrophorus electricus. Si tratta di un pesce tipico del Sud America, dalla forma allungata e cilindrica, pelle completamente priva di squame ed un colore sul grigio-marrone. L’anguilla elettrica si chiama così perché è in grado di produrre una potentissima scossa elettrica, capace di stordire completamente la preda.

L’anguilla elettrica si muove lentamente e preferisce generalmente lacqua dolce, specialmente il Rio delle Amazzoni (più precisamente le si trova nella varzea, la foresta inondata dalla acque di questo fiume).

La sua scossa elettrica può scuotere anche gli umani, motivo per cui si tratta sicuramente di un possibile pesce più pericoloso del mondo.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest