Cozze certificate

Le cozze certificate

Uno dei più importanti vantaggi che le cozze certificate garantiscono al consumatore è dato dalla “Certificazione di prodotto per tutta la filiera”, che le cozze Nieddittas hanno ottenuto nel 2013, prime in Italia e uniche in Sardegna. Questa certificazione è una ulteriore garanzia per il consumatore, che si aggiunge a quelle previste dalla legge. La certificazione di prodotto è rilasciata da Certiquality ed è evidenziata dal bollino “PRODOTTO CERTIFICATO Certiquality DT N. 72″ che si può trovare sull’etichetta delle Nieddittas.

La certificazione di prodotto per tutta la filiera garantisce che il prodotto acquistato è stato allevato nelle acque sarde del Golfo di Oristano e presenta caratteristiche igienico-sanitarie, oggettive e determinate da laboratori accreditati, migliori di quelle previste dalla legge.

Le cozze Nieddittas certificate, anche se allevate inizialmente in altri paesi, vengono infatti reimmerse in Sardegna nei vivai del Golfo di Oristano per un periodo di tempo maggiore di 28 giorni, al fine di acquisire completamente le caratteristiche delle cozze allevate nel nostro mare. Inoltre presentano le seguenti caratteristiche organolettiche valutate dal panel di assaggio:

  • livello di salato delle cozze statisticamente non differenziabile tra le diverse provenienze;
  • sapore delle cozze statisticamente non differenziabile tra le diverse provenienze.

Come tutte le cozze Nieddittas, rispettiamo rigorosamente questi tempi di consegna presso il cliente:

  • 24 h nel territorio regionale (Sardegna)
  • 48 h nel territorio nazionale (penisola)

Le cozze certificate Nieddittas sono la parte più importante della produzione. Tutta la produzione di Nieddittas è comunque garantita dagli alti standard qualitativi adottati dalla CPA – Cooperativa Pescatori Arborea, che ha realizzato e implementato il sistema di gestione per la qualità e la sicurezza alimentare portandolo alla certificazione nel 2005 e a confermarla nel 2017 rispetto alla norma UNI EN ISO 9001:2015 (n° 8143 Certiquality) e nel 2014 rispetto alla norma UNI EN ISO 22000:2005 (n° 13364/Certiquality).