Godzilla x Kong: The New Empire 2024,The Sopranos 1999,The Chi 2018,Manjummel Boys 2024,watchfreemovies,gomovies,The Boys 2019,Teen Wolf 2011,Kung Fu Panda 4 2024,Two and a Half Men 2003,FBI 2018,Chicago Fire 2012,watch series online,For Sale 2024,The Idea of You 2024,Unfrosted 2024,Fallout 2024,Brooklyn Nine-Nine 2013cine6watch series onlinecine6watch tv shows onlinezorotofree online moviescinezonefree anime streaminglookmoviewatch series onlineflixravefree animecine6free watch animeanitakutv shows onlinecine6watch anime freeanitakufree movies streamingzorotowatch free moviescinezonefree movies websitecinezonefree animeanixfree movies streaminganixfree animecinezonewatch tv shows onlineflixflaremovies free onlineflixhivewatch animefree new movies onlineflixravefree watch movies onlinemyflixerwatch movies free onlinelookmovietv shows onlinewatch movies & tv shows onlineflixhivefree movies online siteanixwatch free movies online

Vi siete mai chiesti qual è il pesce più veloce del mondo?

Fra le innumerevoli specie di pesci, ve ne sono alcune particolarmente possenti e spaventose, la cui forza e velocità affascina e terrorizza da secoli gli esseri umani.

In questo articolo, scopriremo quali sono i 5 pesci più veloci di tutti i mari, a partire dal pesce vela, campione indiscusso capace di superare addirittura i 110 km all’ora. Insomma, questo pesce sarebbe addirittura capace di superarvi in autostrada!

1. Il pesce vela

Con i suoi 110 km orari, il pesce vela è il pesce più veloce, dominatore indiscusso degli oceani. Denominato scientificamente Istiophorus Platypterus, il pesce vela abita le acque dell’oceano Indo-Pacifico e Atlantico, ma lo si può trovare anche nel Mediterraneo meridionale.

Il suo nome richiama la forma della sua pinna dorsale, la cui lunghezza può raggiungere anche il metro e mezzo. Nel complesso, il pesce vela può raggiungere una lunghezza di oltre tre metri.

Sapevate che si racconta che il pesce vela cambia il suo colore in base al suo stato d’animo?

2. Lo squalo Mako

Il secondo classificato nella gara del pesce più veloce è lo squalo Mako, noto anche come ossirina e scientificamente come Isurus oxyrinchus.

Lo squalo Mako abita principalmente le acque tropicali e subtropicali, ma ha già fatto qualche apparizione anche nel mar Mediterraneo.

Il suo corpo affusolato trasmette immediatamente potenza e velocità. E con la sua fama di temutissimo predatore, imprevedibile e possente, nonché con i suoi 96 chilometri orari (e oltre), l’apparenza non inganna!

Vi sarà probabilmente già capitato di vedere questo squalo al cinema: Fiocco in Alla ricerca di nemo e il temutissimo squalo nel capolavoro di Steven Spielberg Lo Squalo.

3. Il Blue Marlin

Il terzo gradino del podio è occupato dal Marlin Blu, un elegante nuotatore che supera gli 80 chilometri all’ora.

Il Marlin, appartenente alla famiglia Istiophoridae, è spesso confuso con il pesce spada a causa delle somiglianze tra le due specie.

Le carni del Marlin sono prelibate, sebbene meno comuni sul mercato rispetto al suo cugino, il pesce spada.

Questo maestoso abitante degli oceani può raggiungere dimensioni notevoli, con una lunghezza massima che si avvicina ai 6 metri e un peso che sfiora i 900 chilogrammi.

4. Il tonno rosso

Proseguendo la nostra lista, incontriamo il tonno rosso, o Thunnus thynnus. Conosciuto per la sua eccezionale agilità e forza, agevolata da u corpo sinuoso e muscoloso, la sua velocità supera gli 80 km/h.

Noto anche come tonno dalla pinna blu, il tonno rosso è lungo più di 3 metri e il suo peso può sfiorare i 735 kg.

Preferisce le acque tropicali, subtropicali e temperate e si rifugia lontano dalle fredde correnti oceaniche. Le coste raramente vedono la sua presenza, poiché si avvicina solo in determinati periodi dell’anno, rendendo il suo avvistamento un evento speciale.

5. Il pesce spada

Concludiamo infine la lista con il ben noto pesce spada, scientificamente Xiphias gladius, a cui spetta il 5° gradino del nostro podio.

Il più grande fra i pesci ossei, la cui lunghezza supera addirittura i 4,5 metri, questo imponente abitante degli abissi è capace di toccare i 75 chilometri all’ora, sfoggiando una velocità straordinaria che gli assicura il quinto posto fra gli abitanti degli oceani.

Il pesce spada popola le acque del Mediterraneo, specialmente per la sua predilezione per le temperature moderate. Una delle caratteristiche principali di questo pesce, oltre al gusto prelibato delle sue carni, è la forma della mascella. È proprio la mascella a dare il nome al pesce, poiché la sua forma piatta, affilata e allungata ricorda quella, appunto, di una spada.

CONDIVIDI NIEDDITTAS

Pin It on Pinterest