Un murales per Terralba

Un murales per Terralba.

Le cozze Nieddittas, a Terralba, non sono conosciute solo per l’indiscutibile bontà e qualità, ma anche per l’attenzione e la sensibilità con cui sostengono molte iniziative interessanti per la crescita e la visibilità del territorio.

Ultima in ordine di tempo è la realizzazione di un murales per Terralba, iniziativa che Nieddittas ha promosso e sponsorizzato. Sulla facciata della biblioteca Sebastiano Satta di Terralba è già apparsa l’impalcatura che consentirà all’artista Giorgio Casu di dipingere il murales.

L’opera avrà una grande importanza non solo per le dimensioni ma anche per l’intrinseco valore artistico e culturale. Il murales sarà infatti dedicato alla città di Terralba e verrà dipinto in uno dei poli culturali più importanti della città, la piazza Caduti del Lavoro, antistante la biblioteca comunale.  Il murales racconterà il territorio e le sue eccellenze, le bellezze naturali e le produzioni gastronomiche.

Anche per questo Nieddittas, che rappresenta una delle eccellenze del territorio per la produzione certificata di cozze, ha voluto sostenere questo progetto che verrà consegnato alla cittadinanza di Terralba nel corso di una inaugurazione che si terrà venerdì 24 giugno.

Come abbiamo detto, il murales verrà realizzato da Giorgio Casu grazie al sostegno di Nieddittas, le cozze del Golfo di Oristano. Nato a San Gavino nel 1975, Giorgio Casu (o Jorghe, come ama firmare le sue opere) è un artista contemporaneo che vive e opera stabilmente a New York. Conosciuto soprattutto per i murales e i dipinti acrilici, ha esposto le sue opere in grandi eventi e in gallerie di tutto il mondo. Il suo ritratto di Obama è stato esposto anche a Washington, alla Casa Bianca. Per maggiori informazioni sulla sua ricca biografia artistica consulta il sito www.giorgiocasu.com

Ecco alcune immagini dell’artista Jorghe e dello staff a Terralba con, sullo sfondo, il murales che comincia a prendere forma. 

 

13 giugno 2016